bokeh
0

Perche_rivolgersi_a_psicologo

(Clicca QUI per scaricare l’articolo)

0

lodare_punire

L’argomento riguarda gli adolescenti, i ragazzi che hanno concluso l’anno scolastico buttando all’aria gli zaini colmi di libri e quaderni e che per due mesi si godranno intere giornate a gozzovigliare tra piscina, mare o vasche in centro. Relax meritato oppure no? Comunicare con gli adolescenti è già complicato, se poi i genitori non sono felici dei loro figli lo è ancora di più.
Come fare lo chiedo alla dottoressa Maria Cristina Strocchi, psicologa e psicoterapueta.

(Articolo a cura di Stefania Zilio, clicca QUI per scaricare l’articolo)

0

posso_farcela_anche_da_sola

Gli errori più comuni all’inizio di una storia: riconoscerli e gestirli. Ci sono circostanze poi, in cui la ripetizione può compromettere l’esito di situazioni favorevoli, come al principio di una storia d’amore. Con l’aiuto dell’esperta vediamo quali sono gli errori più comuni e come evitare di commetterli

Gli errori più comuni all’inizio di una storia: riconoscerli e gestirli

E’ lui, non ci sono dubbi! Direttamente uscito dai tuoi sogni per incarnare una splendida realtà. Sa ascoltarti, si muove con l’eleganza felpata di un gatto e quando siete insieme ti senti come una regina. Insomma, ti piace da morire e, cosa impensabile sino a qualche tempo fa, fantastichi di te e lui in una casa in campagna, con un labrador e tanti bambini con gli occhi come i suoi.

Unico neo: vi conoscete da poco e non sai praticamente nulla di lui. Questo ti stimola da una lato ma dall’altro ti provoca una sottile insicurezza e tanti interrogativi: Quanto osare? Sarà la persona giusta?

Ti trovi nella fase iniziale di una storia d’amore, la più bella ed emozionante, ma anche la più delicata, paragonabile al decollo di un aereo: basta una manovra sbagliata per determinare un brusco atterraggio. Con l’aiuto della Dott.ssa Maria Cristina Strocchi, sessuologa e psicoterapeuta della coppia, ti illustriamo alcuni tra gli errori che si ripropongono più frequentemente in una sorta di “coazione a ripetere” e come imparare a gestirli per spiccare il volo verso inesplorati orizzonti d’amore, saldamente abbracciata al tuo partner.

Gli ex, un argomento delicato

Quello degli ex è un argomento da trattare con tatto. Anche se la tentazione di parlarne è tanta, all’inizio di una relazione bisogna essere cauti. L’ideale è farlo cercando di mettere in risalto gli aspetti costruttivi della precedente relazione. Potrebbe sembrare strano, invece parlar bene degli ex contribuisce a dare un’immagine positiva di sé stessi mentre, viceversa, una persona che evidenzia principalmente gli aspetti negativi di un legame finito dà l’idea di essere ancora troppo vincolata al passato e quindi non pronta all’inizio di una nuova storia.

Lasciarsi andare alla pigrizia

In genere trascorri le domeniche ciondolando per casa, in pantofole e pigiama. Il massimo dello sforzo fisico che ti concedi è sfogliare una rivista o accarezzare il gatto. E’ giunta l’ora di cambiare registro! Non aspettare che sia sempre lui a fare il primo passo e dopo aver sondato i suoi interessi sorprendilo con un percorso benessere in una SPA, un weekend in una capitale europea (le compagnie aeree low cost offrono delle ottime proposte) oppure acquista due biglietti per il concerto della sua band preferita. L’amore vuole slancio e gli uomini, tendenzialmente più pigri di noi, apprezzano chi mette un po’ di pepe nelle loro vite e imparano in fretta, ricambiando generosamente.

Nutrire aspettative esagerate

Magari lo fai per timidezza oppure perché sei rimasta scottata da precedenti relazioni. Sta di fatto che stenti a lasciarti andare e ti aspetti che sia sempre l’altro a dimostrarti, con attenzioni e affettuosità, di essere all’altezza dei tuoi sentimenti. Più o meno consapevolmente lo metti alla prova ma, in questo modo, rischi di risultare tiepida e opaca anche se non lo sei. La soluzione consiste nel darsi il giusto tempo per conoscere il partner senza crearsi aspettative esagerate, come quella che l’altro capisca al volo i tuoi bisogni affettivi che, invece, è fondamentale esprimere chiaramente. Allo stesso tempo cerca di capire cos’è andato storto nella tua storia precedente.

Servirà a chiudere metaforicamente il cerchio degli amori sospesi e scrollarsi di dosso emozioni distruttive come la rabbia, evitando che inquinino il presente.

In amor vince chi ride

In linea generale dar molto spazio ai problemi non è mai la scelta giusta, specie all’inizio di una storia. Nella vita ci vuole il giusto equilibrio tra serietà e umorismo, bisogna saperla prendere con un pizzico di allegria. E poi la comicità è donna, lo dimostrano Geppy Cucciari, Luciana Littizzetto e le altre che intrattengono il pubblico a suon di risate. Anche se non sei una mattatrice come loro fai lo stesso qualche battuta, aiuta a stemperare la tensione dei primi incontri e ad abbassare le difese iniziali, facilitando la comunicazione. Niente è più irresistibile di un’interlocutrice che sa intrattenere e alleggerire una conversazione con una sana risata.

0

Clicca sull’immagine per ingrandire

area3_bullismo1_05_12_2016area3_bullismo_05_12_2016

0

Le principali Televisioni locali presentano la lodevole iniziativa contro il fenomento del bullismo nelle scuole del Vicentino portata avanti dalla Dottoressa Maria Cristina Strocchi.

{flv}bullismo01{/flv}

{flv}bullismo02{/flv}

{flv}bullismo03{/flv}

0

Quando rivolgersi a me…

  • Quando non si riesce a trovare la persona giusta e, anzi, si tende sempre a scegliere lo stesso tipo di partner con grande sofferenza (coazione a ripetere)
  • Per individuare la persona giusta e per ricevere dei consigli su come avere un rapporto soddisfacente
Quando il rapporto di coppia è insoddisfacente
  • Per riuscire, attraverso un’educazione ai sentimenti che ci è mancata, a migliorare e a rendere più soddisfacente il rapporto
  • Quando nella coppia sono presenti problemi o difficoltà sessuali
Quando il rapporto è già in crisi
  • Per cercare di salvarlo prima che sia troppo tardi
  • Per eventualmente concordare una pausa di riflessione con la possibilità di avere appartamenti arredati per un breve periodo
Quando ci si vuole separare
  • Per avere i consigli giusti su cosa dire e come comportarsi con i figli
  • Per avere una consulenza integrata con la presenza mia e di un avvocato con cui collaboro
  • Per avere suggerimenti tecnici su come impostare un eventuale trasloco a prezzi concordat
Per coppie già separate ma in difficoltà
  • Per poter iniziare un percorso di mediazione familiare in modo da non creare sofferenze ai figli e a se stessi
  • Per aiutare il TERZO GENITORE, che subentra dopo una separazione, a ricevere consigli utili su come comportarsi con l’ex coniuge ma soprattutto con i figli del partner

Contattami!
0

Mi chiamo Maria Cristina Strocchi, sono nata a Vicenza, nel dicembre del 1955. Mi sono laureata in Psicologia c/o l’Università di Padova, nel 1979.

Esercito la professione di psicoterapeuta, da circa trent’anni, nella mia città natale.

Dal 1976 sono entrata in ruolo come insegnante elementare

Nel 1983 ho presentato con la collaborazione della Dr.ssa Rolandi un programma di abilità sociali per bambini, pubblicato nella rivista “Psicologie e Scuola” Giunti Ed. .

Dal 1993 sono docente di ruolo nella scuola media superiore ed insegno “Psicologia”.

Nel 1981 sono entrata a far parte dell’A.I.A.M.C. .

Dal 1994 sono Docente dell’ A.I.A.M.C. (Associazione Italiana Analisi e Modificazione del Comportamento) nelle seguenti discipline:

Tic e Balbuzie, La psicologia dello sviluppo, La terapia di coppia, L’osservazione diretta nella coppia e nella famiglia, La mediazione familiare nelle separazioni e dal 1995 ricopro anche il ruolo di supervisore.

Dal 1995 sono C.T.U. del tribunale Civile di Vicenza.

Dal 1996 C.T.U. del Tribunale Ecclesiastico Triveneto.

Dal 1997 collaboro con l’Associazione Culturale di Vicenza, tenendo corsi su come gestire i distacchi, sulla sessualità, sull’autostima, nonché sul benessere, sulla coppia e sulla famiglia.

Dal 1998 al 2004 sono stata responsabile di progetti, che hanno coinvolto alcuni Istituti Superiori della città di Vicenza e Provincia, dove svolgo la mia attività libero professionale, atti a migliorare i rapporti fra genitori, figli ed insegnanti .

Nel 2002, sono stata ideatrice di un Programma di educazione ai sentimenti ed all’autostima per gli studenti delle Scuole Medie Superiori, promosso dal Comune di Vicenza.

Nel 2004, sono stata responsabile di un Progetto di prevenzione delle crisi nelle relazioni sentimentali e sulla sessualità, rivolto ad adulti promosso dal Comune di Vicenza.

Dal 2005 sono Docente interna dell’Istituto A.T. Beck di Roma , nella formazione specialistica post-laurea degli psicologi.

Nel 2007, ho pubblicato con il Comune di Vicenza – Assessorato ai Giovani ed all’Istruzione- un programma di abilità sociali per bambini da me ideato dal titolo : “Comunicare bene”.

Nel 2008, con la collaborazione delle Istituzioni Civili ed Ecclesistiche della città di Vicenza e il coordinamento dell’Associazione Sanità Militare Italiana, ho partecipato alla realizzazione di un progetto per la prevenzione del bullismo nelle scuole, come esperta Psicoterapeuta, apportando anche la mia trentennale esperienza di docente nella scuola.

In data 18 febbraio 2010 sono stata iscritta all’albo dei giornalisti del veneto- elenco pubblicisti.

Ho partecipato a varie trasmissioni televisive locali e nazionali, sempre in qualità di Esperta Psicologa .

 

Formazione professionale:

dopo l’Università e la Laurea

Dal 1980 al 1985 ho lavorato c/o il Centro Didasco di Verona , diretto dalla Dr.ssa Bauer.

Dal 1985 svolgo la Libera Professione in Vicenza.

1984 Master in Biofeedback c/o l’Università di Padova , dir. Prof. Ezio Sanavio.

1989 Master in Ipnosi Clinica c/o l’Istituto Bernheim di Verona, dir. Prof. G.Gualtieri.

1999/2000 Master in EMDR per adulti e adolescenti con il Prof. Salomon c/o l’Associazione Italiana dell’ EMDR .

2005 Master in Sessuologia Clinica c/o Istituo Ispico di Firenze Dir. Prof. D. D’Ettore .

2007 Master in Disturbi di Personalità Diagnosi e Cura c/o Istituto Ispico di Firenze.

2009 Master in Counselig dell’età Evolutiva c/o Istituto A.T. Beck di Roma . Dir. Dr.ssa A.Montano.

 

Pubblicazioni:

Ho pubblicato i seguenti libri:

Nel 2000, “La coppia che non scoppia” Ed. Positive Press .

Nel 2001 “Onora il padre e la madre, quando lo meritano” Ed. Positive Press .

Nel 2002 “Autostima: se non ami te stesso, chi ti amerà?” Ed. San Paolo

Nel 2003 “Psicologia della comunicazione” Ed. San Paolo

Nel 2004 “Penso bene… mi sento meglio” Ed. San Paolo

Nel 2004″ Sesso: energia, fantasia, vitalità, gioco”Ed. Mediterranee Roma

Nel 2003, “Balbuzie: il trattamento cognitivo-comportamentale” ed. Erickson

Nel 2007 “118 genitori” e “Amore o caso clinico?” Ed. Associazione Culturale il Sole Vicenza

Nel 2009 “La coppia che scoppia – come prevenire e curare le crisi nelle relazioni sentimentali” Ed. Il punto d’Incontro

Nel 2009 “I sette principi del benessere” Ed. San Paolo.

 

Articoli Pubblicati:

In questi anni ho pubblicato molti articoli su riviste locali, periodici a tiratura nazionale.

Collaboro, come psicologa e psicoterapeuta , con una rubrica per la rivista mensile “Il Basso Vicentino” da circa cinque anni .

Ulteriori articoli da me pubblicati li potrete trovare nel mio sito web :

www.strocchimc.com

Il mio indirizzo mail: strocchi.mc@virgilio.it

Il mio indirizzo di lavoro :

Dr.ssa Maria Cristina Strocchi

Viale Europa, 32 – 36100 – Vicenza

I miei recapiti telefonici:

0444 321299 – Fax 0444 544054 – cell. 333 209 58 65

Maria Cristina Strocchi

0
g0_199
0
g0_177
0
g0_197
Older Posts »»